Eventi

Eventi organizzati da i collaboratori di CON.NEXO’ per l’Arte, con il desiderio di far partecipare gli amanti e gli appassionati a momenti di incontro con le opere e il pensiero.    

Adotta un Opera 2010    

Logo Tipo

Progetto "Il logotipo impossibile"

 Da Maggio 2009, gli studenti del Liceo Artistico A.Frattini di Varese coordinati dal Prof.Cristini collaborano con CON.NEXO’ per l’Arte, un gruppo di lavoro aziendale che condivide una passione e che si pone come obiettivo la divulgazione delle conoscenza del mondo artistico, favorendo nel contempo la sperimentazione dal vivo del contatto fisico con l’opera d’arte.
Adotta un’opera è il tentativo di trasformare l’ambiente di lavoro in uno spazio espositivo delle opere: corridoi e sale riunioni sono i contenitori che ci consentono di vedere e toccare (se possibile) le opere selezionate per temi. E alcune di esse, quelle che per noi sono “troppo” speciali, vengono portate nel nostro spazio personale, la casa dove ospitarle per qualche tempo e coccolarle, dove invitare un amico a condividere la sorpresa che lei ha suscitato …
L’iniziativa avrà come punto focale l’evento CON.NEXO’ per l’Arte incontra gli autori   il 15 Aprile 2010 alle ore 15.00.
In concomitanza, verrà proposto agli autori un concorso per l’ideazione di un nuovo brand per la commercializzazione di servizi business-to-consumer. Il regolamento del concorso verrà pubblicato nei prossimi giorni.
CON.NEXO’ sarà lieta di ospitare gli allievi ed i docenti che volessero partecipare presso la sede di Via Fara, 35 Milano, per dare risalto a questa iniziativa congiunta tra scuola e mondo del lavoro.
  

“Il Progetto per un logotipo impossibile”      

Logo Tipo

Logo Tipo

   

Opere degli allievi del Liceo Artistico Frattini di Varese
Venerdì 29 Maggio 2009 ore 17:00
inaugurazione presso CON.NEXO’ Via Fara, 35 Milano,

2 pensieri su “Eventi

  1. marvan ha detto:

    Sarebbe interessante conoscere l’esperienza di chi tra noi ha adottato un’opera tra quelle esposte, trasferendola nel proprio ambiente di lavoro, e sapere se è vero che la presenza di un oggetto estraneo alla nostra attività professionale ha in qualche modo modificato (arricchito?) il nostro rapporto con l’arte.

  2. cinzia69 ha detto:

    ….ebbene si, ho adottato un’opera! E’ stato quasi amore a prima vista, quando l’ho vista esposta ho sperato di riuscire ad accaparrarmela, e ce l’ho fatta. E’ quasi un anno che mi fa compagnia tutti i giorni, allegerendo le mie giornate di lavoro e abbellendo le pareti del mio ufficio. Mi ha accompagnato nel cambio di ufficio e tutt’ora la guardo soffermandomi a riflettere. Non so se è il colore delicato o la leggerezza del carattere con cui il logo è stato plasmato ma mi da un senso di serenità e di gioia, e vi assicuro che nei momenti di sconforto aiuta. Senz’altro un’epserienza intima con il quadro e devo ammettere che mi mancherà quando dovrò restituirla al leggittimo proprietario: il Liceo. Spero che tra le opere messe a diposizione nella prossima esposizione riuscirò a trovare qualcosa di altrettanto interessante che mi rubi il cuore come ha fatto questa. Buon’arte a tutti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...